Sowebing Camp 2015

Prospettive di Web Marketing

WHAT'S 

Sowebing Camp?

#sowebing

X
Dalla Digital Strategy a soluzioni operative efficienti!
I Sowebing! Camp sono eventi dedicati alla diffusione del web marketing.

La Digital Strategy è un’asset aziendale indispensabile per le società che vogliono competere nei mercati attuali e futuri. Altrettanto fondamentale è il passaggio alla fase esecutiva dove la selezione dei partner deve essere fatta con criteri di qualità definiti.

Sowebing! è una nuova piattaforma tecnologica per la valorizzazione del content marketing. Fornisce soluzioni web modulari che trasformano gli strumenti digitali (cloud, e-commerce e social media), da semplice vetrina ad elementi in grado di attrarre potenziali clienti, in quanto gestiti nell’ambito di una precisa e concordata strategia di business.

X
I protagonisti del Sowebing Camp 2015
Il primo Sowebing Camp ha avuto il piacere di ospitare esperti web marketing di materie specifiche, la scaletta degli interventi è stata:
  • Digital Marketing Strategy (L. Spinosi)
  • Content Marketing (F. Ambrosino)
  • Social Media Strategy (N. Carmignani)
  • Search marketing (B. Motisi)


Moderatore dell'evento Andrea Beato - Direttore Abruzzo Magazine

Digital 

Marketing 

Strategy 

#spinosimarketing

X
LORENZO SPINOSI
CEO & Founder Spinosi Marketing Strategies s.r.l.

Esperto in Digital Marketing Strategy in mercati B2C e B2B.
Dopo aver vintonel 2003 il Premio Philip Morris per il Marketing e nel 2004 il Premio Marketing Creativo Volvo Italia ha lavorato in diverse realtà multinazionali.
Nel 2011 fonda la Spinosi Marketing Strategies s.r.l., società di consulenza di marketing strategico e operativo.

X
Perché c’è bisogno di una strategia digitale?
Assiomi del consumatore moderno:
  • diversi canali di comunicazione e con diversi mezzi;
  • molto più sofisticato/a
  • personalizzazione, dialogo diretto in ogni momento.
X
Cos’è una Digital Marketing Strategy
La Digital Marketing Strategy di un’azienda è l’insieme delle strategie pianificate per consegnare valore, stabilire e curare relazioni con i propri clienti tramite gli strumenti digitali.
X
Basic
Il Basic è il livello 1 in una scala di 5.
  • sito web in versione Desktop;
  • sito web, social, PPC;
  • e-mailing;
  • KPI – Volume di visite.
X
Automated
Automated è il 4° livello su una scala di 5.
  • esperienza web, mobile e social integrata;
  • nutrire i Prospect ed i clienti esistenti;
  • KPI su misura per stimolare fidelizzazione e conversione.
X
Engaged
Complimenti! hai scoperto il massimo livello!
  • esperienza web, mobile e social integrata tra on line ed off line;
  • relazione one-to-one;
  • KPI – su misura con il ciclo di vita del cliente.
X
Tactical
E' il livello 2 in una scala di 5
  • sito web in versione Desktop e Mobile;
  • sito web, social, PPC, SEO, Emailing segmentato;
  • KPI – su misura con gli obiettivi di business
X
Optimized
Rappresenta il 3° livello in una scala di 5
  • esperienza web, mobile e social integrata;
  • regole personalizzate tra i diversi mezzi digitali;
  • KPI – su misura con gli obiettivi di business.
X
Misura il tuo livello di maturità digitale
Richiedi gratuitamente una consulenza per valutare il tuo livello di maturità digitale.
X
Google Analytics
  1. COS’É?
    Software GRATUITO per statistiche complete del vostro sito.
  2. A COSA SERVE?
    Serve a comprendere il tipo di esperienza (visita) di navigazione offerta all’utente.
    Ad esempio: numero visitatori, quali sono le pagine che piacciono di più, tempo trascorso sul sito, etc…
  3. COME SI LEGGE?
    I dati vanno correlati in base agli obiettivi conoscitivi da raggiungere
  4. CHI LO DOVREBBE USARE?
  5. Chi vuole conoscere l’andamento del proprio sito web
X
Google Search Console
  1. COS’É?
    Software GRATUITO per conoscere come Google “vede” e “ valuta” il vostro sito.
  2. A COSA SERVE?
    Serve a comprendere come Google valuta sotto diversi aspetti le prestazioni del vostro sito.
    Ad esempio: parole chiave per le quali appare il vostro sito, numero di pagine indicizzate, qualità dei testi delle pagine del vostro sito, velocità di caricamento da desktop e mobile.
  3. COME SI LEGGE?
    Per leggere i dati nel modo corretto è necessario possedere alcune nozioni di Seo.
  4. CHI LO DOVREBBE USARE?
    Il webmaster ed il responsabile dell’azienda.
X
Engagment e coinvolgimento
  1. COS’É?
    È la valorizzazione del concetto di relazione.
  2. A COSA SERVE?
    Dipende dal tipo di social: notorietà del brand, promozione di prodotti, promozione di siti web, etc…
  3. COME SI INTERPRETANO I RISULTATI?
    Ci sono diversi parametri tra i quali primeggia l’e ngagement o coinvolgimento
  4. CHI LO DOVREBBE USARE?
    L’azienda che vuole valorizzare la propria capacità di lavorare sulle relazioni.

Content 

Marketing

#socialmediacoso

X
FRANCESCO AMBROSINO
Web Marketing Specialist

Si occupa di Formazione Professionale nel settore informatico.
Specialista in Copywriting, Social Media Management e nella scrittura per blog e giornali online.

X
Cos'è il content marketing
Fare Content Marketing vuol dire sviluppare una strategia basata  sulla produzione di contenuti utili per il lettore.

L’obiettivo finale è attrarre un utente attraverso un contenuto utile per lui, e spingerlo a scoprire i nostri prodotti e servizi.

Una corretta strategia di content marketing punta alla conversione.

X
Storytelling la base del content marketing
La base di una attività di content marketing è lo storytelling, ovvero la capacità di raccontare la storia del brand creando valore.

Il lavoro di uno storyteller è 

raccontare storie, e per farlo 

è necessario avere bene in mente 

tre elementi:

 

1) Conflitto

2) Autenticità

3) Audience

X
Conflitto
Il conflitto tra chi siamo veramente e chi vorremmo essere genera una tensione onnipresente nelle nostre vite, e gli storyteller devono sfruttarla per veicolare un messaggio.
X
Autenticità
La storia raccontata deve dare al pubblico una sensazione di genuinità, di onestà. Ecco perché bisogna puntare sul concetto di utilità dei contenuti.
X
Audience
Oggi le possibilità di raccontare una storia sono potenzialmente infinite, così come le piattaforme attraverso le quali diffonderla.
X
4 ragioni per aprire un blog aziendale secondo HubSpot
  1. aiuta a portare traffico al sito;
  2. aiuta a trasformare il visitatore in un lead;
  3. aiuta ad accrescere l’autorevolezza dell’azienda;
  4. porta risultati sul lungo periodo;

Social Media

#‎NicoCarmigna‬ 

X
NICOLA CARMIGNANI
Sviluppatore e Project Manager

Esperto di Social Media Marketing, blogging e strategie digitali.
Lavora come consulente per privati e imprese su web, blog e social network (Facebook, Twitter, YouTube, Google+, Instagram).

X
Social life (& consumption)
I social media sono entrati a parte della quotidianità.

Adesso le persone si scambiano opinioni e pareri online riguardo prodotti e servizi, consultano i canali web aziendali per essere aggiornati e ricevere notizie in tempo reale.

Gli utenti si aggregano in community e sono propensi ad acquistare prodotti, usufruire di servizi e fare esperienze consigliate dagli amici, o che hanno visto fare agli stessi.

Le persone sono sempre meno influenzate da TV e cartellonistica e sempre più da ciò che accade nei social network.

I social media sono diventati il mezzo di informazione e aggiornamento sul mondo.

X
Il social consumer: opportunità e rischio
Le caratteristiche:
  • Esigente
  • Curioso
  • Informato
  • Desidera essere ascoltato
  • Vuole "Vivere un’esperienza"


I social offrono visibilità alle aziende sul web.
Un'arma a doppio taglio se si impostano campagne di comunicazione senza un’adeguata preparazione.
Il rischio è di scalfire la reputazione online di un brand o prodotto.

X
Social Media Strategy
Creare un piano di social media marketing riflettendo sugli obiettivi da raggiungere:
  • cosa sperate di ottenere attraverso i canali social?
  • qual è il vostro target di riferimento?
  • dove cercare il proprio pubblico?
  • quale messaggio volete inviare al vostro pubblico?


X
Le opportunità per le PMI
  • raggiungere un maggior numero di clienti rispetto ai canali tradizionali
  • interagire con il proprio brand i follower
  • avere una forte presenza sul web
  • rafforzare il proprio business

Search

Marketing

#seojedi

X
BENDETTO MOTISI
SEO e Copywriter Freelance

Online è noto anche come SEOJedi.
Ha tenuto e tiene tutt’ora corsi per Dolab School all’interno di LUISS Enlabs, Politecnico di Milano.
È autore del manuale “Interceptor Marketing” (Ed. Flaccovio).

X
Search (Satisfaction) Engine Optimization
L’utente utilizza il motore di ricerca per cercare risposte ai propri bisogni, desideri o domande (e cercare pareri).

Nel momento in cui ricerca è all’apice dell’attenzione.

X
Il ROI (return on investment) della SEO
  • Visite o Impression (portali editoriali, blog)
  • Contatti o Lead generation (richiesta di contatto o preventivo)
  • Vendite o Sales (acquisti diretti online).
X
5 punti fondamentali per delineare il tuo settore
  1. Il lìder maximo
  2. Bench Marketing
  3. Ricerca conversazionale
  4. La definizione di persona
  5. Gli obiettivi (Lo abbiamo già fatto!)
X
Gli strumenti utili
Tre step di qualità per definire le keywords (o query)
  • le più coerenti semanticamente
  • le migliori come conversione previste
  • le meno costose in termini di posizionamento

Tre tool che ti possono aiutare:

  • SEOZoom (a pagamento);
  • Ubersuggest (gratis, limitato);
  • Il tuo cervello (gratis, illimitato).